Incentivi alle PMI per la digitalizzazione: come funziona per accedere al bonus

Bonus digitalizzazione PMI 2018: cos’è e come richiederlo


Il bonus per la digitalizzazione delle PMI 2018 consente alle micro, piccole e medie imprese di beneficiare di un voucher, ovvero un contributo economico, per l’adozione di interventi volti alla digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

Ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher di importo non superiore a 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili.

L’intervento è finalizzato a sostenere l’acquisto di software, hardware o servizi di consulenza specialistica che consentano:

  1. il miglioramento dell’efficienza aziendale
  2. lo sviluppo di soluzioni di e-commerce
  3. la formazione qualificata, nel campo ICT, del personale
  4. la connettività a banda larga e ultralarga
  5. il collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare
  6. la modernizzazione dell'organizzazione del lavoro, tale da favorire l'utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità, tra cui il telelavoro

Cosa finanzia

  1. L’acquisto di hardware, software e servizi di consulenza specialistica strettamente finalizzati alla digitalizzazione dei processi aziendali.
  2. L'acquisto di hardware, software e servizi di consulenza specialistica strettamente finalizzati alla modernizzazione dell'organizzazione del lavoro, con particolare riferimento all'utilizzo di strumenti tecnologici e all'introduzione di forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro.
  3. L’acquisto di hardware, software, inclusi software specifici per la gestione delle transazioni on-line e per i sistemi di sicurezza della connessione di rete, e servizi di consulenza specialistica strettamente finalizzati allo sviluppo di soluzioni di e-commerce.
  4. Le spese per realizzazione delle opere infrastrutturali e tecniche, quali lavori di fornitura, posa, attestazione, collaudo dei cavi, e ai costi di dotazione e installazione degli apparati necessari alla connettività a banda larga e ultralarga.
  5. Le spese relative all’acquisto e all’attivazione di decoder e parabole per il collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare.
  6. Le spese per la partecipazione a corsi e per l’acquisizione di servizi di formazione qualificata.

Scopri tutti i vantaggi del voucher Digitalizzazione (www.mise.gov.it)

Chiedici informazioni sui nostri servizi di marketing e sviluppo software: possiamo progettare insieme il miglior percorso di digitalizzazione per la tua azienda.